sabato 11 giugno 2016

Recensione: Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini

Millenari miei come va questo sabato? Io mi sono tirata avanti con le mie amate serie tv e poi tra poco ho un compleanno.  Come promesso eccovi la recensione di Nichi arriva con il buio l'ho scelto per la Sfida di Lettura del blog Le Parole Segrete, ma questa volta non sono riuscita a finire in tempo per la tappa di maggio. Ho già detto di quanto gli ospiti mi abbiano stravolto i piani, beh mai più!! Ma eccovi la mia opinione sul libro di Sara Zelda Mazzini...

Titolo: Nichi arriva con il buio
Autore: Sara Zelda Mazzini
Editore: self-pubblishing
Genere: narrativa contemporanea
Anno: 2015
Pagine: 288
Prezzo: 10 euro
Ebook: 2,99 euro

Sinossi: A dieci anni dalla morte del suo ex fidanzato una donna ne racconta la storia alla sorella adolescente di lui, che non ha avuto il tempo di conoscerlo davvero. Greta ha quattordici anni quando conosce Nicola in occasione di una vacanza al mare, i due si incontrano ogni estate nella medesima località di villeggiatura portandosi appresso nuovi bagagli di vita reale: Greta ha i genitori separati e presto arriva anche una sorellina, la stessa cosa accade in seguito a Nicola; due esistenze speculari a trecento chilometri di distanza unite da un filo fragilissimo di fiducia e speranza. La storia di Greta e Nicola è contrastata di volta in volta da personaggi gelosi, orgogliosi, insicuri e disperati, ma soprattutto da loro stessi. Tra concorsi di bellezza e quiz televisivi la vicenda è l’occasione per ricostruire un decennio di storia italiana dal punto di vista di una generazione, a favore di chi quella generazione non l’ha mai vissuta. 

ESTRATTO
L’isola, i nostri cumuli sabbiosi di ricordi ormai lontani; noi due sull’isola, gli stessi antichi odori – oleandro, ginepro, biancospino. Ricreavamo col pensiero il tempo ormai smarrito dell’infanzia mentre calpestavamo con le suole delle scarpe i mucchi di alghe come dune, ogni anno sempre più incombenti, e ci sentivamo privi di speranza, poiché ciò che volevamo dal futuro era riavere indietro ciò che avevamo avuto nel nostro comune passato. E forse il motivo di tanti silenzi sotto le grandi volute di stelle oleose era che entrambi sentivamo che il nostro amore non era mai esistito, lo avevamo improvvisato come un gioco per distrarci mentre ancora crescevamo, e una volta cresciuti lo avevamo utilizzato come l’unico pretesto per ritrovare un legame con ciò che si era perso. Qualsiasi cosa fosse, impossibile negarlo: noi due insieme eravamo ormai l’unica traccia sopravvissuta a quel tempo scomparso.


RECENSIONE
Ho iniziato questo libro credendo che fosse l'ennesimo libro di romanzo rosa, ben presto ho capito che avevo preso una cantonata quanto una casa. Nichi arriva con il buio è uno specchio degli anni andati, gli anni '90 degli shorts sotto i vestitini, delle collanine di caucciù, dei Metallica e soprattutto degli adolescenti che oggi non ci sono più. Greta e Nichi sono gli innamorati senza grandi "ti amo", personalità forti che si impongono di non perdersi l'uno nell'altro. Personalità forti ma deboli dentro. L'autrice mentre descrive l'Italia di quegli anni parla di loro: una ragazzina che non pensa di meritare la felicità e di un ragazzino che giocava a fare il ribelle. 
In Greta o meglio nella sua adolescenza ci si può rispecchiare chiunque, siamo state tutte noi una ragazzina che giocava contro se stessa e che comunque sa amare fino all'inverosimile.
L'autrice escogita un modo singolare di raccontare la storia, perché racconta nel racconto. Greta parlerà di lei e Nichi ad Ecaterina, sorellina di lui che non ha avuto modo di conoscerlo bene. Nel breve rapporto tra Nichi e la sorellina verrà fuori la spiegazione del titolo del libro, che personalmente mi ha tirato giù lacrimoni notturni (ecco che esce fuori la romanticona che è in me!)
Ho adorato questo libro, mi ha fatto rivivere tempi andati anche se non ero un'adolescente in quel periodo, e lo consiglio a tutti coloro che  hanno nostalgia proprio di quei tempi e che vogliono leggere un amore ben diverso da quello descritto in tanti romanzi rosa.
Darò a Sara Zelda Mazzini e al suo Nichi arriva con il buio la bellezza di


per le emozioni provate pagina per pagina.

Readers spero che la recensione vi piaccia e vi invoglia a comprare il libro. Vi lascio QUI il link per l'acquisto.
Buon week-end libroso a tutti.
Ines

5 commenti:

  1. L'ho letto l'estate scorsa in ebook perché l'avevo vinto al giveaway di presentazione e l'ho amato così tanto che ho finito per comprarlo cartaceo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ahimè dovrò accontentarmi dell'ebook casa mia è piccina e quindi poche librerie :(

      Elimina
  2. Buongiorno!
    Ti va di divertirti con un Blog Tour + Giveaway? In palio una copia della mia nuova novella per la Triskell Edizioni, qui:
    http://evapalumbo.blogspot.it/2016/06/blog-tour-non-e-colpa-della-gravita.html
    Ti aspetto, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengo a dare un'occhiata ben volentieri ;)

      Elimina
  3. Ciao! Io lo sto leggendo proprio ora e mi piace proprio!
    Il tuo blog è molto carino, mi sono iscritta ai lettori fissi :)
    se vuoi passare da me mi fa piacere! https://ennesimobookblog.blogspot.it/

    RispondiElimina

Chiunque voglia lasciare un piccolo commento è ben accetto e sarò lieta di rispondere sempre